L’allarme clima non si arresta. Secondo l’ultimo report del World meteorogical organization (Wmo), le concentrazioni di gas serra nell’atmosfera hanno raggiunto dei livelli record nel mondo: nel 2017 le concentrazioni di biossido di carbonio (CO2) hanno raggiunto le 405,5 parti per milione (ppm), mentre erano a 403,3 ppm nel 2016 e a 400,1 ppm nel 2015. Nessuna azione politica e industriale fatta finora indica una prossima inversione di questa tendenza che è il fattore determinante del cambiamento climatico, dell’innalzamento del livello del mare, dell’acidificazione degli oceani e di un aumento del numero de dell’intensità dei fenomeni meteorologici estremi.

Diritto d’autore: unsplash-logoJon Tyson

About the Author

Related Posts

Ogni anno nel mondo si producono 2,01 miliardi di tonnellate di rifiuti e, secondo una stima della...

Il comitato per la crescita e il mercato emergente (GEMC) di IOSCO ha pubblicato il primo febbraio...

Al via le prime misure concrete di attuazione del Piano di azione europeo su sostenibilità e...