FINANZA COMPORTAMENTALE

Quando si esamina il contesto previdenziale non si può non fare una riflessione sulle diverse categorie di rischi sottostanti. Senza rischi, non ci sarebbe previdenza. L’obiettivo del sistema previdenziale pubblico di una repubblica fondata sul lavoro è quello di coprire i cittadini dal rischio di non essere più in...

Il benessere del cittadino in Italia dipende da quello che tecnicamente si chiama welfare mix, dove lo Stato con la spesa previdenziale, pensionistica e di assistenza, è solo uno dei soggetti attivi. Gli altri sono il cosiddetto terzo settore, l’ampio ambito del volontariato e degli enti di assistenza no profit, il...

Secondo un recente report dell’Istat sul futuro demografico del Paese, la sopravvivenza è prevista in ulteriore aumento: entro il 2065, infatti, la vita media dovrebbe crescere di oltre cinque anni per entrambi i generi, arrivando a 86,1 anni per gli uomini e a 90,2 anni per le donne, contro gli 80,6 e 85 anni,...

Un profitto o un guadagno improvviso e inaspettato rappresentano la definizione corrente del windfall effect. Si può verificare un guadagno, ad esempio, quando una società fa un annuncio a sorpresa circa il proprio business e il valore (o meglio il prezzo) della sua azione cresce in modo significativo. Le aziende...

Uno dei maggiori enigmi della finanza è il fatto che gli investitori non allocano il loro denaro in modo ottimale sui mercati internazionali, ma sistematicamente preferiscono i titoli del loro paese d’origine. Questo fenomeno è definito home country bias (pregiudizio domestico). Tuttavia, negli investimenti esteri, la...