La storia d’amore tra gli italiani e gli immobili è lunga e non conosce crisi. Ma questo amore è davvero ben riposto? Una interessante analisi di Fabrizio Crespi, Docente e Ricercatore di Economia degli Intermediari Finanziari presso l’Università degli Studi di Cagliari e l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, pubblicata su Contemplata, pone la questione centrale dell’investimento in immobili: a quale scopo farlo? E distingue due categorie di investimento: immobili a uso personale; immobili a uso investimento.

Leggi qui l’articolo a cura di Fabrizio Crespi apparso sul Contemplata.

Diritto d’autore: Photo by Pascal Meier on Unsplash

About the Author

Related Posts

Dopo che i dati congiunturali della Cina hanno ripetutamente deluso le aspettative negli ultimi...

Le azioni dei paesi emergenti hanno iniziato l’anno con vigore, hanno però perso slancio poco dopo,...

Siamo tutti metaforicamente su una stessa barca, il nostro pianeta, e – potendo prescindere per un...